Campobasso, ecco il primo sponsor. L’appello all’imprenditoria locale

La conferenza e il logo come apparirà
La conferenza e il logo come apparirà
- 40290 letture

Il Campobasso ha presentato il primo sponsor che comparirà sulla gloriosa maglia rossoblu. Si tratta dell'azienda "Ranallo Grandi Eventi s.r.l. - Catering & Banqueting" che appartiene ai fratelli Libero e Nicola Ranallo.

In virtù dell'accordo il marchio dello sponsor, appena ridisegnato per renderlo più attuale, comparirà sul retro della maglia, sotto il numero, fin da domenica prossima nella gara casalinga contro la Virtus San Nicolò. L'accordo è per una stagione, ma non è escluso che possa proseguire anche in futuro.

Presenti alla conferenza oltre ai fratelli Ranallo, il direttore sportivo Luigi Pavarese e il consulente della proprietà, Alberigo Turi.

Il primo a prendere la parola è stato Pavarese che ha "ringraziato i presenti per essere intervenuti alla conferenza  stampa. Una conferenza che vede protagonisti i fratelli Ranallo che hanno deciso di affiancare il cammino del Campobasso come sponsor con il loro logo che comparirà sul retro della maglia. Un gesto che dimostra la loro passione e il loro amore verso il Campobasso e la città di Campobasso sposando il nuovo corso della società e seguendo il programma della famiglia De Lucia per quanto concerne il rilancio del marchio del Campobasso e soprattutto il brand  del Campobasso del futuro. Quest’accordo per noi è motivo di sprone perchè loro sono i primi imprenditori della città di Campobasso che hanno deciso di unirsi a noi. Finalmente la città da un segnale di vicinanza alla nuova proprietà".

Pavarese ha poi lasciato la parola ad Alessandro Iacoletti, Responsabile Marketing che ha illustrato alcuni aspetti dell'accordo. Iacoletti "ha prima ringraziato i fratelli Ranallo spiegando che la decisione di posizionare il logo nella parte posteriore della maglia è stato voluto dai Ranallo dopo un attento studio, poi si è appellato a tutte le forze imprenditoriali della città, dal piccolo esercente ai maggiori esponenti imprenditoriali di collaborare con la società che sta investendo tanto in questa avventura”.

Poi è toccato ai due imprenditori campobassani rimarcare come "la scelta di sposare questo progetto è stata dettata dalla necessità di dare una mano alla nuova proprietà perchè la squadra di calcio del Campobasso è di tutti, della città e della regione. Noi ci siamo sempre occupati di sport quando c'è stata la possibilità con la famiglia De Lucia di sponsorizzare il Campobasso abbiamo subito accettato. Speriamo a maggio di festeggiare la promozione in Lega Pro”.

A margine della conferenza stampa, Alberigo Turi ha voluto precisare che "i fratelli Ranallo già prima di diventare sponsor hanno, da subito sposato la causa del Campobasso mettendo a disposizione, dal primo giorno che siamo arrivati in città, la loro organizzazione".  Turi, ha annunciato che ci sono al momento altre trattative in corso per altre sponsorizzazioni.

Celestino Ieronimo