Calciomercato LIVE

Eccellenza: per il Termoli esame di maturità contro il Vastogirardi

Domani il big match al Cannarsa
Domani il big match al Cannarsa

Il match-clou della 14ª giornata è senza dubbio Città di Termoli-Vastogirardi. Le due squadre sono rispettivamente 3ª e 2ª in classifica e la gara si disputa in un periodo fondamentale della stagione, ossia al centro della cosiddetta "finestra di mercato" che consente alle società di razionalizzare le rose costruite a inizio stagione.

Il Città di Termoli ha un ritardo dalla prima posizione di 5 punti dovuti al pareggio di Sesto Campano (4ª giornata) ed alle sconfitte di Gambatesa (5ª) e Venafro (9ª). Nonostante i punti persi tra la 4ª e la 5ª giornata contro squadre nettamente inferiori, lo stacco di 5 punti, non ancora colmato, è stato raggiunto con la sconfitta della 9ª giornata a Venafro.

Il Vastogirardi è ad appena un punto dalla testa della classifica. Dopo una partenza soft con due pareggi casalinghi (con Spinete e Tre Pini) determinata anche dalla scarsa vena realizzativa del reparto offensivo (10 reti in 6 giornate), dalla 7ª giornata i gialloblù  non hanno più perso un punto. Sette vittorie a suon di gol (27) hanno eletto il Vastogirardi come la squadra più in forma del momento. La squadra di Grossi sembra giocare a memoria e Calcagni sotto porta non sbaglia un colpo, con le 12 reti delle ultime 7 gare è divenuto il capocannoniere del campionato con 16 gol. La difesa non è da meno, appena un gol subito nelle ultime 7 gare.

La gara di domani rappresenta, dunque, la gara più importante della stagione per il Città di Termoli. I giallorossi sono obbligati a conquistare i tre punti se, così come annunciato nell'ultima conferenza stampa della società, vogliono vincere il campionato. La società è consapevole che in questo periodo la squadra da battere è quella di mister Grossi. La capolista Isernia, infatti, dalle dichiarazioni della società delle ultime settimane, ha fatto intendere che non è detto che i programmi prevedano ancora la vittoria del campionato. Per il Vastogirardi, visto il potenziale della squadra ed appunto le indecisioni dell'Isernia, un pareggio non sarebbe un dramma.

Nel mercato dicembrino il Vastogirardi non ha effettuato innesti, mentre in uscita si registrano due nomi importanti: gli attaccanti Perrella e Napoletano. Il primo, juniores di livello, è andato al Bojano.  Napoletano, che a Vastogirardi non si è potuto esprimere al meglio delle sue potenzialità (3 gol), causa anche di un infortunio è invece tornato al Tre Pini, dove ha realizzato già 4 reti: 1 in campionato e 3 in Coppa. Per gli eventuali innesti il Vastogirardi cercherà sicuramente un centrocampista e un attaccante per offrire alternative a Grossi.

Il Termoli ha invece preso il centrocampista Buonavoglia dal Formia ed il difensore Malfettone dal Paterno. Due giovani di qualità per puntellare nell'immediato la rosa. La società aveva annunciato 7-8 innesti per vincere il campionato, ma la sensazione è che le operazioni di mercato determinanti dipendano dall'esito della gara di domani.

Nei 5 precedenti al "Cannarsa", giocati sempre nel girone di andata, c'è perfetto equilibrio: una vittoria per parte e tre pareggi.

L'incontro di domani sarà arbitrato da Leonardo Mastrodomenico della sezione A.I.A. di Policoro, coadiuvato dai molisani Matteo Gentile (sez. di Isernia) e Nicola Bibbò (sez. di Campobasso).

Per l'incontro la società ha pensato a una lodevole iniziativa. Il ricavato della vendita dei biglietti sarà, infatti, utilizzato per l'acquisto di giocattoli che saranno regalati per il Natale ai bambini ricoverati nel reparto di pediatria dell'Ospedale San Timoteo.

Articolo a cura di Davide Di Bartolomeo

Celestino Ieronimo