Calciomercato LIVE

Disastro Campobasso, la Recanatese passeggia al Romagnoli: finisce 1-4

L'uscita dei rossoblu Ph. Silla
L'uscita dei rossoblu Ph. Silla

Passo falso e ambizioni bocciate. Il Campobasso inciampa - malissimo - in casa contro la Recanatese che rifila quattro schiaffi ai rossoblu e torna a sperare nella salvezza. Un risultato difficile da ipotizzare alla vigilia che probabilmente affossa definitivamente le ambizioni playoff della formazione di Foglia Manzillo. Decisivo il poker di reti realizzato da Pera in una gara che i marchigiani hanno dominato.

CRONACA - Scelte obbligate (o quasi) per Foglia Manzillo che oltre agli squalificati Capozzi e Varsi deve rinunciare a Marzano, infortunato. Del Duca non al meglio va in panchina sostituito da Bolzan, mentre Ribeiro vince il ballottaggio con Del Prete e figura tra gli undici di partenza. Spuri, che sostituisce lo squalificato Alessandrini, recupera gli infortunati Capezzani Olivieri e Pingerelli con gli ultimi due che trovano una maglia da titolari.

Primo tempo da incubo per il Campobasso che al 5’ è già sotto di un gol: Pera, assistito da Guida, va via sul filo del fuorigioco e con un chirurgico sinistro supera Landi. Proteste del Campobasso all’11’, per un netto fallo di mano di Rinaldi su cross di Strianese, i rossoblu vorrebbero il rigore che l’arbitro non concede. Pochi minuti dopo, ancora gli ospiti pericolosi con Falco che per poco non sorprende Landi con un tiro dalla distanza. Alla mezz’ora esatta, Benvenga sfiora il pareggio con un tiro dal limite che si stampa sulla traversa. L’occasione dovrebbe dare coraggio ai rossoblu ma così non è, anzi sono gli ospiti che vanno vicino al raddoppio in due occasione sempre con Pera: al 35’ calcia sul fondo dopo essersi trovato tutto solo davanti a Landi e al 39’, servito involontariamente da Benvenga, si vede respingere la sua conclusione da Landi. Gli ospiti sono padroni del campo e al 41’ raddoppiano: Benvenga atterra in area Guida, rigore che Pera realizza spiazzando Landi. Prima del riposo i marchigiani realizzano anche la terza rete: angolo di Olivieri per il colpo di testa facile-facile di Pera che porta il risultato di 3-0.  Il pubblico del Nuovo Romagnoli non apprezza e rumoreggia, non mancano i fischi.

Ripresa che parte senza cambi, il Campobasso nei primi cinque minuti sembra diverso da quello visto nel primo tempo ma a riportarlo con i piedi per terra, dopo un tentativo di testa di Gomes, è sempre Pera che in contropiede al 52’, realizza la rete del 4-0. Il Campobasso si scioglie definitivamente, anche se cinque minuti dopo, precisamente al 57’, i rossoblu realizzano la rete della bandiera con Balistreri su calcio di rigore concesso per l’atterramento di Kargbo. Di fatto, però, la gara termina qui, nell’ultima mezz’ora annotiamo l’espulsione di Landi dalla panchina per proteste, l’occasione di Balistreri si testa e le due occasioni fallite, per fortuna, da Pera. Termina con un umiliante 1-4, la peggior partita dell’era Foglia Manzillo. La Recanatese ha confermato le indicazioni della vigilia di una squadra in costante crescita, Alessandrini ha lavorato duro e ora raccoglie i frutti.

IL TABELLINO DEL MATCH

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Celestino Ieronimo