Vastogirardi devastante: 5-1 all’Alliphae. Magia di Montechiari

A. Montechiari
A. Montechiari

Alife – Nell’anticipo della 28ª giornata il Vastogirardi s’impone in trasferta sull’Alliphae con un perentorio 5-1 e in virtù dei tre punti conquistati raggiunge in testa alla classifica l’Isernia che domani affronterà al “Poce” l’Olimpia Riccia. I locali dopo questa sconfitta restano fermi a quota 29 in piena zona playout.

Cronaca – L’allenatore ospite Grossi conferma Montechiari al posto dell’infortunato Calcagni. L’attaccante lo ripagherà con la seconda doppietta in altrettante gare. Carpentino e Franchino, al posto di Rao e Gilardi, sono le novità di Pacilio rispetto agli undici di partenza schierato contro il Venafro sabato scorso.

Gara subito in discesa per gli ospiti che al primo affondo passano in vantaggio con un bel sinistro del centrocampista Di Lullo che sorprende Malaspina. Passa poco più di un quarto d’ora ed è D’Aguanno a portare il punteggio sul 2-0: Qato pennella perfettamente al centro e trova il numero 11 ben appostato a centro area ed abile a depositare con la testa alle spalle di Malaspina.

Sul 2-0 finisce il primo tempo.

Ripresa. Pronti via e il Vastogirardi realizza il 3-0 con Sisti al termine di un’azione personale conclusa con un gran tiro sotto la traversa.  Otto minuti più tardi, l’eurogol di Montechiari che da circa 35 metri fulmina Malaspina che non può far altro che raccogliere la sfera nella sua porta.  Un gesto tecnico di pregevole fattura quello dell’attaccante pugliese per una rete di rara bellezza.  

Sul 4-0, la gara continua con gli ospiti che controllano il gioco fino al 43’ quando Grillo realizza la rete della bandiera per i locali.

Prima del fischio finale c’era anche il tempo per assistere alla quinta rete degli ospiti realizzata, su calcio di rigore, ancora da Montechiari.

Poi il triplice fischio del sig. Molinaroli di Piacenza che decreta la fine della contesa.

Quinta vittoria consecutiva per la formazione di Grossi che ora attende buone notizie da Riccia.

Per l’Alliphae, questa di oggi è la sesta sconfitta interna stagionale.

IL TABELLINO DEL MATCH

Celestino Ieronimo