L’Alliphae cambia proprietà. L’avv. Forgione è il nuovo presidente

La felicità di Forgione e Vitelli
La felicità di Forgione e Vitelli

L’Alliphae ha un nuovo proprietario.  Da ieri, l’avvocato 54enne Federico Forgione, già presidente dell’Altilia Samnium Solopaca, è il nuovo presidente della società campana. Si è dunque, conclusa positivamente la trattativa che andava avanti da qualche settimana (ve ne avevamo parlato in precedenza) con il passaggio di consegne avvenuto nella serata di ieri dopo la firma dell’accordo tra l’ex presidente Angelo Giammatteo e l’avv. Forgione che prima di firmare ha avuto un colloquio telefonico con il presidente del Comitato Regionale della Figc Di Cristinzi.

E’ entusiasta e realista il neo presidente: “Sono molto soddisfatto per questa nuova avventura. Mi preme ringraziare il presidente uscente Angelo Giammatteo per la disponibilità nella trattativa nonchè la nuova Amministrazione Comunale di Alife per aver messo subito a disposizione lo "Stadio Comunale Spinelli", dove saranno disputate le gare casalinghe.

Sono consapevole che il compito cui mi accingo non sarà nè facile nè agevole, tuttavia assicuro che cercherò di svolgerlo con quella passione che da sempre contraddistingue il mio operato sportivo, nella speranza che i risultati del campo possano confortare l'immenso amore che nutro per il Calcio e che, oggi, mi hanno portato a coronare il sogno di una vita. La conduzione tecnica della prima squadra sarà affidata all’allenatore Mauro Vitelli, alifano doc, che mi sopporterà anche a livello amministrativo con la qualifica dirigenziale di Segretario”.

Felicissimo anche l’allenatore Mauro Vitelli, alifano doc, che dopo 14 anni torna ad allenare la squadra del suo paese: “Sono felicissimo perché dopo aver girovagato per anni torno a guidare una squadra del mio paese. In questa nuova e affascinante avventura avrò un duplice compito quello di segretario e quello di allenatore. Con il presidente abbiamo deciso le linee programmatiche, come la valorizzazione dei calciatori locali e dare l’opportunità a chi è di Alife di giocare per la propria città. A questi cercheremo di affiancare giocatori di spessore che possano darci una mano. Da lunedì ci metteremo al lavoro su questo fronte. Rivolgo un appello a chiunque nella mia città vuole darci una mano, siamo aperti a qualsiasi collaborazione”.

Dopo quest’accordo, resta vacante e a disposizione il titolo di Prima categoria dell’Altilia Samnium Solopaca per chi volesse cimentarsi con il terzo campionato regionale.

Celestino Ieronimo