Campobasso, 4-2 al Pietramontecorvino. In prova il portiere Jusufi

La rete di Improta. Ph. Città Campobass
La rete di Improta. Ph. Città Campobass

Il Campobasso chiude la prima settimana di lavoro nel ritiro di San Bartolomeo in Galdo superando per 4-2 il Pietramontecorvino, nella seconda amichevole precampionato.

Dopo il 7-0 rifilato quarantotto ore prima ai locali della Pol. Fortore, oggi i ragazzi di Mandragora hanno affrontato un avversario di tutt’altro spessore che ha retto bene il confronto con i più quotati avversari. Probabilmente i rossoblu non se l’aspettavano e hanno faticato più del previsto per venire a capo della partita.

E’ stato, nel complesso, un buon test, dopo sei giorni di duro lavoro. Bene Branicki, che dopo la tripletta di giovedì, ha realizzato altri due gol. Esordio per l’ex Gravina D’Orsi al centro della difesa mentre nel secondo tempo, Mandragora ha schierato tra i pali Ferat Jusufi, diciannovenne portiere albanese, ex Avellino e Roccella, aggregato in prova al gruppo. Il Pietra si è dimostrato un ottimo avversario, ben messo in campo, con alcune buone individualità e ben guidato da Antonio Papa. I pugliesi saranno sicuri protagonisti del campionato di Eccellenza molisana.

La gara – Rossoblu costretti a rincorrere i pugliesi che hanno sbloccato il risultato al 10’ con il centravanti Costantino Ferro. Improta, otto minuti dopo, ha trovato il pari sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Poco dopo la mezz’ora Marino, scattato sul filo del fuorigioco, con un bel sinistro dal limite riportava in vantaggio i suoi. Nel finale di tempo, Cercio si è opposto più volte alle conclusioni degli avanti molisani ma nulla ha potuto al 43’ sul tiro da distanza ravvicinata di Da Dalt che ha ristabilito la parità.

Nella ripresa, giocata sotto la pioggia, si è visto un Campobasso più determinato che in sette minuti ha ribaltato definitivamente il risultato grazie a una doppietta di Branicki.  Nell’ultima mezz’ora, consueta girandola di sostituzioni ma risultato che resta invariato fino al triplice fischio del sig. Murolo.

Presente alla gara anche Pietro Maiellaro ex allenatore di entrambe le squadre che al termine della gara si è intrattenuto a lungo con Antonio Minadeo, ex compagni nel Campobasso.

Gli undici schierati dai due allenatori:

CAMPOBASSO-PIETRAMONTECORVINO 4-2

Campobasso: Pezzella, Antonelli, Del Prete, Diop, D’Orsi, Allocca, Da Dalt, Danucci, Branicki, Improta, Minchillo. A disp.: Jusufi, Morra, Seck, Tommasini, Palmieri, Progna, Palange, Fagnani, Martinelli. All. Bruno Mandragora

Pietramontecorvino: Cercio, Del Grosso, Turzo, Vannella, Bonvino, Favilla, Marino, De Lucia, A. Ferro, C. Ferro, Longo. A disp.: Fiscarelli, Potenza, De Cristofaro, Mammolino, F. Piccirilli, Di Battista, Di Fino. All.: Antonio Papa

Arbitro: Sig. S. Murolo

Marcatori: 10’ C. Ferro (P), 18’ Improta, 33’ Marino (P), 43’ Da Dalt, 53’ e 60’ Branicki

Celestino Ieronimo

Leggi altre notizie:CITTà DI CAMPOBASSO