Nasce la Toyota Cup nel 1980, la nuova coppa Intercontinentale

Negli anni ’70 la Coppa Intercontinentale era una competizione che richiedeva ai club che vi partecipavano faticose (e talvolta perfino pericolose) trasferte in Sud America. Alcune squadre rinunciarono addirittura a parteciparvi. La competizione era sul punto di scomparire.

La storia cambia all'interno di una stanza di un hotel di Roma il 28 novembre del 1980 quando Toyota, che deteneva i diritti televisivi della Coppa Intercontinentale, fece una proposta ai due club chiamati a contendersi il trofeo: agli inglesi del Nottingham Forest e agli uruguaiani del Nacional de Montevideo venne chiesto di giocare una finale unica, ma non in Sud America, bensì, in Giappone, la Terra del Sol Levante.

Nasce in quel momento la nuova coppa Intercontinentale, conosciuta anche con il nome di Toyota Cup; una competizione che sembrava avviata ormai sul viale del tramonto, brilla di nuova luce.

La prima edizione fu vinta proprio dal Nacional de Montevideo, squadra uruguaiana, con un gol di Victorino.

Giuseppe Fragola

Toyota Cup
Toyota Cup