Accadde Oggi. 1987: nasce il "Pipita" Gonzalo Higuain

Il 10 dicembre di 31 anni fa è nato uno dei più prolifici bomber del mondo: Gonzalo Gerardo Higuain. E' figlio d'arte, il padre Jorge era difensore, dove trascorse la sua carriera in Argentina, tranne un anno nel Brest in Francia, dove il "Pipita" è nato. Il nomignolo trae origine dal soprannome del padre "El Pipa". La madre è una pittrice Nancy Zacarias e ha tre fratelli: Nicolas, Lautaro e Federico (quest'ultima è anch'egli un calciatore professionista).

Rientrato dalla Francia in Argentina con la famiglia, muove i primi passi tra le fila dell'Atletico Palermo, club dell'omonimo quartiere di Buenos Aires, e all'età di 10 anni viene ingaggiato dal River Plate. Esordirà in prima squadra a 17 anni il 29 maggio 2005 nella sconfitta interna per 1-2 contro il Gimnasia La Plata al Monumental. Dal 2004 al gennaio 2007 Higuain totalizza 35 presenze e 13 presenze con il River Plate.

Poi l'approdo in Europa al Real Madrid il cui debutto risale all'11 gennaio 2007 contro il Betis Siviglia finita 0-0 in Coppa del Re. Mentre la prima rete con i Galacticos in campionato arriva nel derby allo stadio Vicente Calderon il 24 febbraio. In sei anni madrileni il Pipita conquista tre Liga (2006-07, 2007-08 e 2011-12), due Supercoppe spagnole (2008 e 2012) e una Coppa di Spagna (2010-11). In totale realizza 107 gol in 190 partite.

Il 27 luglio 2013 arriva in Italia dove si stabilisce fino ad oggi. Tre le maglie indossate in sei stagioni: Napoli, Juventus e Milan. L'esordio italiano arriva il 25 agosto 2013 contro il Bologna e nella settimana successiva sigla il suo primo gol italiano contro il Chievo. Il 3 maggio 2014 vince il suo primo titolo italiano nella finale di Coppa Italia contro la Fiorentina per 3-1. Conclude la stagione con 24 reti in 46 presenze tra campionato e coppe. Il campionato successivo conclude con 29 reti in 58 presenze e all'ultima giornata dopo aver agguantato con una doppietta la Lazio da 0-2 a 2-2, fallisce dal dischetto (il quarto della stagione) il possibile sorpasso per la Champions (finirà 2-4 per i biancocelesti) e il Napoli va in Europa League. Nell'ultimo campionato a Napoli raggiunge due record: il 200esimo gol in carriera realizzato contro l'Udinese l'8 novembre 2015 e con la quaterna rifilata al Frosinone il 14 maggio 2016 diventa il miglior marcatore della serie A con 36 reti superando il record assoluto di Nordahl detenuto dal 1949-50. Con il Napoli chiude con 71 reti in 104 partite. Il 26 luglio passa alla Juventus risultando essere l'acquisto più costoso nella storia della serie A, prima dell'arrivo di CR7 in quest'estate, per 90 milioni di euro. In due anni bianconeri vince due campionati e due Coppa Italia con 40 gol in 73 presenze. In estate passa al Milan per un prestito oneroso di 18 milioni, con diritto di riscatto a 36 milioni fissato a favore dei rossoneri.

Con la Nazionale argentina è stato vicecampione del Mondo nel 2014 e vicecampione d'America a Cile 2015 e Usa 2016. E' il sesto calciatore in assoluto dell'Albiceleste sia nel computo delle reti realizzate sia per quanto riguarda le marcature (cinque) nella storia dei campionati del Mondo.

Biagio Bianculli

Il Pipita Gonzalo Higuain
Il Pipita Gonzalo Higuain