Respinto il reclamo del Riccia. Confermato il 2-1 per le Acli e C.

Giustizia Sportiva
Giustizia Sportiva

GARE DEL 23/ 03/2019

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

Gara del 23/03/2019

ACLI CB E CAMPODIPIETRA – OLIMPIA RICCIA

Il Giudice Sportivo Territoriale, rilevato preliminarmente che:

la società Olimpia Riccia ha fatto pervenire il proprio reclamo nei modi e nei termini previsti dallavigente normativa federale; la società Acli CB e Campodipietra non ha fatto pervenire le proprie controdeduzioni nei termini previsti dalla vigente normativa federale;

letto il reclamo, rileva che la società Olimpia Riccia chiede l’applicazione, ai danni della società Acli CB eCampodipietra, della punizione sportiva della perdita della gara in epigrafe con il punteggio di 3-0 per aver disatteso, nella gara in epigrafe, alla disposizione del CR Molise che ha stabilito per le società partecipanti al Campionato Regionale di Eccellenza nella corrente stagione sportiva l’obbligo di impiegare nel corso delle gare di campionato dall’inizio e per l’intera durata delle stesse e, quindi, anche nel caso di sostituzion isuccessive un calciatore nato dal 1° gennaio 1999 in poi e due calciatori nati dal 1° gennaio 2000 in poi.

A detta della reclamante, infatti, il calciatore DIGBO Guy Boris Aimar sarebbe nato il 20/06/1998 e non il 20/12/1999, come riportato in distinta.

Osserva questo GST. Il calciatore DIGBO Guy Boris Aimar ha effettivamente preso parte alla gara inepigrafe schierato con la maglia n. 3 dall’inizio per poi essere sostituito dal calciatore n. 17 al 1’ del secondo tempo. Interessato in merito al reclamo proposto, l’Ufficio Tesseramento presso il CR Molise ha comunicato che il calciatore DIGBO Guy Boris Aimar è regolarmente tesserato per la società Acli CB e Campodipietra alla data di disputa della gara ed è nato in data 20/12/1999. Tutto ciò appurato, sono stati effettuati tutti i controlli del caso ed è risultato che la società Acli CB e Campodipietra, nella gara in epigrafe, ha rispettato l’obbligo di impiego di giovani calciatori. Tutto ciò premesso, il reclamo così come proposto dalla società Olimpia Riccia deve essere rigettato. Pertutti questi motivi,

D E C I D E

1. di rigettare il reclamo così come proposto dalla società Olimpia Riccia, per le ragioni meglio espresse in premessa. La tassa reclamo non versata sarà addebitata sul conto della società reclamante giacente presso il CRMolise.

Celestino Ieronimo