È rottura tra il Comprensorio V. e Di Matteo. L’attaccante fuori rosa - I AM CALCIO CAMPOBASSO

È rottura tra il Comprensorio V. e Di Matteo. L’attaccante fuori rosa

Di Matteo ai tempi del Tre Pini Matese
Di Matteo ai tempi del Tre Pini Matese
CampobassoEccellenza

Marco Di Matteo è fuori rosa. Linea dura del Comprensorio Vairano dopo che il calciatore ha chiesto di trasferirsi al Tre Pini Matese proprio pochi giorni prima della sentitissima sfida di campionato in programma domenica. Lo annuncia la stessa società con un comunicato ufficiale.

Alla società non sono piaciuti modi e tempi della trattativa. Non mancano frecciate ai dirigenti bianco-verdi. La società del presidente Luigi Rega annuncia anche che il calciatore non sarà ceduto e che sta valutando, con i propri legali, se ci sono margini per un esposto alla Procura Federale.  

Il comunicato ufficiale:

“Il calciatore Marco di Matteo è fuori rosa poiché accordatosi con altra società prima dell’inizio del mercato. In particolare il calciatore ha manifestato la volontà di andare in una squadra nostra rivale tre giorni prima dello scontro diretto con la stessa, destabilizzando lo spogliatoio in maniera pilotata. A ciò si aggiunge che Emissari della squadra rivale, addirittura, in barba a tutte le norme etiche e comportamentali, hanno superato i limiti della giustizia sportiva permettendosi di chiedere informazioni sul calciatore, sempre sottolineando tre giorni prima dello scontro diretto con la stessa e a mercato chiuso. Di fatto ci troviamo in questo caso nell’ impossibilità oggettiva di utilizzare un calciatore lautamente pagato con estrema regolarità per quanto sopra descritto, una situazione al limite del ridicolo e dell’assurdo. Ad ogni modo, la grave mancanza di rispetto verso i compagni e verso la società produrrà l’esclusione dalla rosa a tempo indeterminato. Faremo tutto ciò in nostro potere affinché a queste società scorrette ed irrispettose delle regole venga comminata una punizione esemplare dalla corte federale alla quale i nostri legali si stanno già rivolgendo. Infine precisiamo che nessuna ipotesi di cessione del calciatore verrà mai e poi mai presa in considerazione”.

Celestino Ieronimo