Pol. Kalena: presidente squalificato e società multata - I AM CALCIO CAMPOBASSO

Pol. Kalena: presidente squalificato e società multata

Giustizia Sportiva
Giustizia Sportiva
CampobassoPromozione

Tre mesi di inibizione per il presidente della Pol. Kalena 1924, Antonio Rosa e 400 euro di ammenda per la società. E’ quanto stabilito dal Tribunale Federale Territoriale, presieduto da Lucio Campa, componenti Teresio Di Pietro e Gabriele Siciliano, riunitosi lo scorso 18 febbraio.

Il Tribunale Federale Territoriale ha, invece, rigettato il deferimento proposto nei confronti di Emanuele Vassali.

Antonio Rosa, Emanuele Vassalli e la società rossonera erano stati deferiti dalla Procura Federale nei mesi scorsi. Non si conoscono i motivi del deferimento, attendiamo la pubblicazione della decisione, prevista nei prossimi mesi, per avere un quadro della vicenda più chiaro e darvene conto.

La sentenza

Il giorno 18 Febbraio 2020 presso la sede del C.R. Molise si è riunito il Tribunale  Federale Territoriale così composto:

Avv. LUCIO CAMPA - Presidente

Avv. TERESIO DI PIETRO  - Componente

Avv. GABRIELE SICILIANO - Componente

con l’assistenza del Segretario Avv. FRANCESCO IAMARTINO

Adotta e deposita il seguente dispositivo:

DEFERIMENTO A CARICO DI  ROSA ANTONIO – VASSALLI EMANUELE E DELLA  SOCIETA’  POLISPORTIVA KALENA 1924

Il Tribunale Federale Territoriale, esaminati gli atti del procedimento, così provvede:

Rigetta il deferimento proposto nei confronti del sig. Vassalli Emanuele.

Ritenute le responsabilità della società POLISPORTIVA KALENA 1924 e del suo presidente e legale rappresentante sig. Rosa Antonio, accoglie il deferimento proposto nei loro confronti ed infligge alla società POLISPORTIVA KALENA 1924 la sanzione dell’ammenda di euro 400,00 e al presidente sig. Rosa Antonio la sanzione dell’inibizione di mesi 3.

Si riserva la decisione nei termini stabiliti dal vigente CGS.

IL PRESIDENTE

Fto Avv. Lucio Campa                                                                       

IL RELATORE

Fto Avv. Lucio Campa                                         

Celestino Ieronimo