Taranto. Scelta commerciale per ovviare alle gare senza pubblico - I AM CALCIO CAMPOBASSO

Taranto. Scelta commerciale per ovviare alle gare senza pubblico

Stadio Erasmo Iacovone
Stadio Erasmo Iacovone
TarantoRubriche

La Lega Nazionale Dilettanti, nella giornata di ieri, ha ufficializzato lo start della prossima stagione, senza pubblico. Una scelta che si adegua a quanto già accade nel professionismo. Tuttavia, alcune questioni restano aperte e discutibili. Se i contagi dovessero scendere drasticamente oppure nella migliore delle ipotesi, il virus dovesse scomparire completamente, si potrebbe pensare alla riapertura con il pubblico a sostenere la propria squadra. L'assenza dei tifosi diventa sempre più un rebus da risolvere.

Dunque, il Taranto studia delle alternative poiché la mancanza del pubblico implica una perdita nella vendita di biglietti, abbonamenti e sponsor. Introiti significativi per la maggior parte dei club di Serie D. Secondo quanto ha riportato il quotidiano Mondorossoblù.it, la scelta dei Delfini potrebbe essere quella di stipulare degli accordi con emittenti locali e regionali per provare a vendere le proprie gare sia disputate in casa che in trasferta, in modo tale da permettere ai tifosi di assistere a tutti match. Al netto di questo, resta pur sempre un'alternativa per ovviare alla triste scelta di disputare le gare a porte chiuse. Un accordo che non andrà mai a sostituire una normale partita di casa con i diversi cori e le urla per un goal segnato o un errore sotto porta. 

Agostino D'Angelo

Leggi altre notizie:TARANTO Rubriche